Kevin Koci

Kevin Koci comincia a suonare la chitarra a 12 anni da autoditatta. Suonando e cantando con una loop station partecipa attivamente a serate in locali come pub e birrerie. A 18 anni viaggia come artista di strada suonando a Dublino, Londra, Harwich, Rotterdam e Valencia; appena tornato incide il suo primo lavoro in studio, “Puzzles”, e pubblica due primi pezzi estratti dall’EP, “Addiction” e “Down & Drowned”. Partecipa a Sanremo Rock, classificandosi primo nella regione Toscana e ottenendo un posto per suonare al Palafiori a San Remo. Il suo stile è un insieme di contaminazioni determinate da cantautori da De Andrè a Niccolò Fabi, da Bob Dylan al pop contemporaneo come Ed Sheeran e James Bay. Dal punto di vista compositivo, i testi sono dettati da una scrittura diretta ed emotiva, influenzati sia dai cantautori precedenti, sia da altri artisti tra i quali Kurt Cobain, Roger Waters, Eddie Vedder e Chris Cornell.