La Suonata Balorda

La Suonata Balorda nasce nel 2010 da un’idea di Antonio Mastrogiorgio sulle frequenze dei grandi chansonniers italiani ed internazionali. Fuggire ogni catalogazione è la regola!
Le parole si susseguono ritmiche, mai lasciate al caso, confezionate sapientemente dalla band che ripropone, in versione onirica e postmoderna, spesso sbilenca, i principali stilemi della forma canzone dell’ultimo secolo. Folk, Swing, Blues e ancora richiami al cinema di Federico Fellini, alle pagine di John Fante, alle opere di Eduard Hopper, o alle colonne sonore di Ennio Morricone, pura alchimia di musica e poesia ricercata e stravagante. Rilevanti sono i vari riconoscimenti che il gruppo ha saputo aggiudicarsi: il successo al Premio Fabrizio De Andrè 2015, portando a casa la targa per la migliore interpretazione/performance di un brano inedito, SANGUE AMARO, per il secondo anno consecutivo alle finalissime, e il premio bequiet, la targa “dei cantautori al cantautore”, al premio Ugo Calise 2016.